Prima stazione Napoli – Roma

IL MIO BLOG IN VERSIONE CARTACEA: CLICCA QUI

Affiancata alla stazione Bayard capolinea in direzione sud,, vi era un’altra stazione denominata “Stazione Regia”.

Realizzata nel 1843, fungeva da capolinea ai treni diretti a Caserta per poi proseguire anche verso Roma e il nord in particolare.

Per dare una continuità di viaggio, le due linee vennero collegate con un binario di raccordo in modo che chi provenisse da sud o da nord poteva tranquillamente proseguire per la strada opposta.

Quando in seguito, per ragioni di ampliamento e ammodernamento delle ferrovie, le due linee vennero concentrate nel 1867 nella nuova stazione di Napoli Centrale, le stazioni persero la loro funzione di capolinea passeggeri e tutto lo stazionamento fu declassato a impianto di servizio.

Nel 1884 l’antico fabbricato che fungeva da stazione alla “Regia”, divenne terminale della prima linea “circumvesuviana” che collegava Napoli con Baiano passando per Nola, oggi collega tutti i paesi del circondario dell’area vesuviana e sorrentina.

Questo articolo è inserito nell’VIII volume della raccolta “Storia di Napoli nei particolari” in vendita su Amazon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.