Prima stazione Napoli – Roma

IL MIO BLOG IN VERSIONE CARTACEA: CLICCA QUI

Affiancata alla stazione Bayard capolinea in direzione sud,, vi era un’altra stazione denominata “Stazione Regia”.

Realizzata nel 1843, fungeva da capolinea ai treni diretti a Caserta per poi proseguire anche verso Roma e il nord in particolare.

Per dare una continuità di viaggio, le due linee vennero collegate con un binario di raccordo in modo che chi provenisse da sud o da nord poteva tranquillamente proseguire per la strada opposta.

Quando in seguito, per ragioni di ampliamento e ammodernamento delle ferrovie, le due linee vennero concentrate nel 1867 nella nuova stazione di Napoli Centrale, le stazioni persero la loro funzione di capolinea passeggeri e tutto lo stazionamento fu declassato a impianto di servizio.

Nel 1884 l’antico fabbricato che fungeva da stazione alla “Regia”, divenne terminale della prima linea “circumvesuviana” che collegava Napoli con Baiano passando per Nola, oggi collega tutti i paesi del circondario dell’area vesuviana e sorrentina.

Questo articolo è inserito nell’VIII volume della raccolta “Storia di Napoli nei particolari” in vendita su Amazon

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.