La torre “Duchesca”

Se hai difficoltà a leggere il post, ascoltalo:


L’immagine satellitare allegata presa da “Google earth” evidenzia un tratto dell’antico muro perimetrale aragonese che inizia da porta Capuana e prosegue verso via C. Rosaroll fermandosi al suo incrocio con la torre S. Anna che affaccia sulla strada stessa, quindi abbastanza visibile.

Proseguendo per altri 80 metri circa parallelamente a via Rosaroll, si incontra un’altra torre il cui perimetro circolare è visibile dall’alto e che fa pensare quindi ad una sua integrità strutturale.

Questa è la torre denominata “Duchesca”, ma  da me denominata “la torre invisibile” poiché anche se integra, è quasi completamente inglobata nell’urbanistica di alcune abitazioni di vico santa Caterina a Formiello, lunga stradina che congiunge via Rosaroll a via Carbonara.

Camminando per questo vico, rasentandone i palazzi, potreste anche sfiorarla, magari toccarla ma non vi accorgereste di nulla, non riuscireste a distinguere un muro di un palazzo secolare con una parete di una torre millenaria.

Essa è la piu nascosta di tutte le torri aragonesi, la piu ben mimetizzata, sembra quasi si diverta a nascondersi, provate a giocare con un amico a “trova l’intruso”, fatelo passare vicino ad essa senza rivelargliela e lo vedrete in difficoltà; personalmente ho abitato per 20 anni a 100 metri di distanza senza mai notarla.

Lei, la torre, fa finta di nulla, totalmente indifferente forse per omertà verso la popolazione che la occupa ormai da diversi anni, o forse perchè si crederà ormai un edificio abitativo come quelli che da secoli l’assediano.







/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.