La “Fontana del Capone”

La raccolta dei miei articoli in piccoli opuscoli da collezionare:  clicca qui

La fontana del Capone è posta nel centro antico, in via Egiziaca a Forcella, di fronte ad un’altra fontana ben più grande, quella della Scapigliata.

Essa era parte del piano di rinnovamento dei servizi pubblici emanato dal viceré Don Pedro de Toledo nel XVI secolo.

Di forma circolare ed addossato ad una parete (ricordiamo che in questo periodo, a Napoli, si costruivano soprattutto fontane addossate a palazzi, chiese o ad altre strutture); è un’opera dell’ architetto Giovanni da Nola.

In origine era caratterizzata da tre mascheroni, oggi quello più grande in marmo bianco è sopravvissuto, mentre gli altri due in bronzo sono andati perduti.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.