Coppa Principessa di Piemonte e GP di Napoli

La prima gara automobilistica a Napoli si tenne a Posillipo in onore di Maria Josè, moglie di Umberto di Savoia, per cui denominata “Coppa Principessa del Piemonte”

Disputata l’8 aprile 1933 su un percorso stradale con partenza e arrivo a Napoli, dopo aver attraversato Molise, Puglia e Basilicata, per un totale di 787 chilometri, venne vinta da Gianfranco Comotti e Nando Barbieri su Alfa Romeo 8C 2600 che coprirono l’intera distanza in 8 ore 40 minuti 34 secondi 2 centesimi alla velocità media di 89,901 chilometri orari.

 


Dal 1933 al 1962 venne disputato il “Gran Premio automobilistico di Napoli”, fino all’inizio della grande guerra la pista utilizzata fu il “Circuito Province Meridionali” e si disputò nel 1933, 1934, 1937, 1938 e nel 1939.

Alla fine della seconda guerra mondiale nel 1948, le competizioni, rinominate “Gran Premio di Napoli”, ripresero sul circuito cittadino di Posillipo della lunghezza di 4,1 km.

Le prime vetture parteciparono al campionato di Formula 2, dal 1954 si aggiunsero le competizioni di sport prototipi e vetture di Formula 1 non valido però per il campionato mondiale di questa categoria.

L’ultima edizione fu disputata nel 1962.

 

Per averlo sempre comodamente a disposizione potrai trovare il presente blog anche in edizione cartacea.

Tutti gli articoli raccolti in piccoli volumetti in vendita su “AMAZON” a  € 5.20 

Il blog di “Sergio Dattilo” in piccoli volumetti da collezionare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.